Il Dress Code dello Sposo

Matrimoni Martedì, 20 Ottobre 2015

Il Dress Code dello Sposo

Dicasi dress code l'insieme di regole che lo sposo deve rispettare quando seleziona il proprio abbigliamento per il giorno del matrimonio. Il termine è di derivazione inglese ma ha preso piede ormai anche in Italia, merito (anche e soprattutto) del contributo di una figura specializzata e sempre più richiesta come quella del wedding planner. Il dress code maschile, al pari del femminile, non ammette infrazioni e va seguito fin nei minimi dettagli: a rischio c'è la buona riuscita dell'evento. Un tema serio, tanto da aver spinto il vice presidente di Wedding Angels – l'associazione italiana di wedding planner – Nicola Santini, a stilare un decalogo personale. Ecco i primi cinque punti (le cose da fare) secondo l'esperto:

1) Scarpe nere e allacciate senza impunture: sempre e senza eccezioni;

2) Il tight con cilindro solo se la chiesa e la location per il banchetto sono all'altezza di un tono così alto; 

3) Il fazzoletto da taschino nei matrimoni pomeridiani; 

4) La cravatta da portare con disinvoltura, non si toglie mai: bene abituarsi indossandola un'ora al giorno, anche durante un pasto, ogni giorno per un mese, per coloro che non la usano abitualmente; 

5) Le mani libere da tutto: niente bracciali o anelli: nulla oltre la fede. L'orologio è discreto e i gemelli minuscoli.

Più difficile, per chi arriva al matrimonio impreparato, è avere bene chiaro in mente ciò che NON va assolutamente indossato. In questa macrocategoria troviamo i consigli più disparati, consigli che potremmo suddividere in ovvietà e regole di bon ton. Inutile ripetere, ma nel dubbio lo faremo lo stesso, che è vietato indossare gli occhiali da sole, non solo al banchetto ma in qualsiasi altro momento della giornata. Vietati anche i guanti e i cappelli, i calzini corti, l'orologio con catena da appendere al gilet, al cappotto sopra l'abito. 

Per quanto riguarda le regole di bon ton, no alla giacca lunga, alla giacca doppiopetto, all'abito spezzato, all'abito di lino o di altri materiali che tendono a stropicciarsi nel corso della giornata. Lo sposo, in definitiva, deve mantenersi in perfetto stato anche dopo una lunga ed estenuante cerimonia dentro una piccola chiesa in piena estate. Per farlo occorre avere il pieno controllo di sé, ma anche un adeguato abbigliamento che non lasci nulla al caso e che risponde alle linee guida del più autentico e conservatore dress code. Ne va della vostra reputazione nei confronti della futura moglie, e in misura indiretta di quanti parteciperanno al matrimonio, fino ad arrivare a conoscenti e amici di amici che non mancheranno di commentare il vostro stile su Facebook e sugli altri social. Sposo avvisato...