Il diario degli sposi

Matrimoni Martedì, 21 Aprile 2015

Il diario degli sposi

Il diario degli sposi: cosa bisogna fare e sapere

Matrimonio vuol dire anche organizzazione. Uno degli strumenti più utili per non sprecare tempo prezioso si chiama diario degli sposi. Si tratta di un vademecum su cui scrivere gli aspetti da gestire a seconda dell'urgenza e di quanto manca alla fatidica data. Il diario degli sposi aiuta a non dimenticarsi di nulla, dalla scelta dei testimoni al versamento delle caparre. I nostri esperti wedding planner ci hanno fornito un esempio pratico di diario degli sposi. Lo abbiamo suddiviso mese per mese, in base a una scaletta comune un po' a tutti gli sposalizi. Sentitevi liberi di copiarlo, stamparlo e utilizzarlo come promemoria in vista del vostro giorno più bello. Cominciamo!

12 mesi prima

Iniziamo a pensare alla data, al luogo della cerimonia, al luogo del ricevimento e al numero degli invitati.

9-10 mesi prima

Ci informiamo sui documenti da preparare per le pubblicazioni di matrimonio. Appuntamenti in comune e dal parroco.

8-7 mesi prima

Contattiamo i musicisti per la cerimonia civile e per il banchetto. Per quanto riguarda la cerimonia è ora di pensare ai testimoni, ai canti e agli altri dettagli... Definiamo meglio la lista degli invitati in modo da ottenere un numero indicativo piuttosto affidabile. Ragioniamo su quelli che dovranno essere gli inviti e su chi si occuperà di realizzarli. Non dimentichiamoci dei fiori e degli addobbi per il matrimonio. Se vogliamo dedicarci alle bomboniere, questo è il momento giusto! Seguono gli abiti degli sposi e il fotografo. Va da sé che affidandosi a un wedding planner avremo già tutto sotto controllo e dimezzeremo i tempi.

5-6 mesi prima

A questo punto dovremmo aver definito più o meno tutto, se non altro per quanto riguarda la cerimonia e il ricevimento. Se andate in viaggio di nozze, pensiamo a una destinazione valida in base al periodo designato. Occhio al meteo locale, potrebbe non corrispondere a quello italiano!

3-4 mesi prima

È tempo di versare qualche caparra consistente per stare tranquilli con i fornitori e soprattutto per non stramazzare al suolo una volta scoperto di aver sforato il budget a matrimonio concluso! Se avete scelto di fare il viaggio di nozze in luoghi particolari controllate documenti, vaccinazioni e visti. Fatelo anche se andate in posti vicini perché con i documenti scaduti, o peggio mancanti... non si viaggia.

2-3 mesi prima

Dovrete scambiarvi gli anelli? Fatevi coraggio e procedete con l'ordine!

1-2 mesi prima

Spediamo gli inviti e cominciamo a raccogliere le conferme: serviranno per passare il numero definitivo di persone agli addetti al ricevimento. Controllate di avere tutti i documenti necessari per il matrimonio: se così non fosse, correte ai ripari. Se avete tempo pensate a cosa volete regalare a testimoni, genitori e parenti. Iniziamo a buttar giù la lista e la disposizione dei tavoli del tableau marriages. 

2-3 settimane prima

Ritirate fedi e vestiti. Iniziate a prendere qualche calmante o rilassante naturale per non arrivare inaciditi...

1-2 settimane prima

Chiudete la lista degli invitati chiamando eventuali persone che non vi hanno dato risposta. Potrebbe sembravi una brutta prassi ma se in molti non vi fanno sapere se vengono o meno, avrete lo spiacevole risvolto economico dei posti pagati e non utilizzati che peserà sul vostro bilancio. Abbassate questo numero di un 10-15%: sono persone che, pur avendovi detto che verranno, all'ultimo momento non si presenteranno. Tenetene conto.

2 giorni prima 

Controlliamo tutto per l'ultimissima volta.

Un giorno prima

Rilassiamoci e pensiamo a quello che stiamo per fare: il giorno più importante della nostra vita è più vicino che mai!

Giorno X

Auguri! La vostra nuova vita da sposi sta per cominciare. Buona fortuna e... come si suol dire: figli maschi!